Editoriale cordiale

Ci siamo spenti, come candeline sulla torta….un soffio e via.

Tanta era la voglia di tornare a voi.

Ma il buio ci ha avvolti e non c’era voglia di scendere dal letto.

Tutt’ora preferiamo dormire.

Prendete il nostro silenzio come un insegnamento.

Se anche voi smetteste d’imbrattare le vostre bacheche, vista la situazione, sarebbe un segnale di rinascita.

Il silenzio di tutto, a questo punto, potrebbe essere la soluzione finale.

So che il nostro appello cadrà nel vuoto.

“Se hai le mani sporche cosa ti importa, tienile chiuse e nessuno lo saprà”.

Hunter Viniskia

One thought on “Editoriale cordiale

  1. Io invece scrivendo (anche di cazzate) voglio testimoniare al mondo che sono vivo (spesso incazzato) e non mi sono arreso.
    Detto questo, ovviamente, la vostra scelta è rispettabilissima. E spero sinceramente e con affetto che sia scelta e non pre-depressione.

    Piace a 1 persona

Rispondi a coulelavie Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...